Warning: ini_set(): open_basedir restriction in effect. File(/web/htdocs/www.odino.com/homeerror_log_odino.txt) is not within the allowed path(s): (/web/htdocs/www.odino.com/home/:/tmp:/dev/shm) in /web/htdocs/www.odino.com/home/wp-config.php on line 87
Biscotti al vino – Giovanni Odino

Biscotti al vino

I buonissimi Biscottini al vino che prepara mia moglie Adele secondo la ricetta suggerita dall’amica Anna.

La ricetta è dell’amica Anna, moglie dell’amico Valentino, madre degli amici Famiano e Federico, nuora di nonna Gea, cognata dell’amico Enzo (ometto altri legami per non dilungarmi troppo) che ce li aveva offerti qualche anno fa. Sono dei biscotti secchi dal gusto che vi stupirà, semplicissimi, croccanti, ammalianti. Come le ciliegie, uno tira l’altro fino a che non sono finiti. Sono adattissimi ad essere intinti nel vino, meglio se dolce e aromatico.

Quelli che avevamo assaggiato a casa di Anna ci erano sembrati più buoni, ma forse è perché le cose offerte dagli amici hanno in più l’ingrediente dell’ospitalità che non si può impastare, ma si aggiunge al momento. Tutto considerato, sono venuti ottimamente anche quelli di mia moglie Adele. 

Le dosi sono date in “tazze”. La nostra aveva una capacità di 250 cc. e la quantità di farina necessaria è stata di poco più di mezzo chilo, ma tenetene da conto altra perché non è così importante rispettare la dose, ma porre l’attenzione alla consistenza dell’impasto. Con le dosi date risulterà una buona quantità di biscotti che finiranno comunque in breve tempo.

Ingredienti per tre vassoi come quello fotografato

– Vino bianco o rosso – 1 tazza;
– Zucchero – 1 tazza;
– Zucchero per l’esterno – q.b.;

– Olio di semi – 1 tazza;
– Farina 00 – 500 gr più altra di riserva;
– Lievito vaniglinato – mezza bustina (solo mezza).

Preparazione

In una ampia ciotola mettete lo zucchero, il vino, l’olio e la mezza dose. Mischiare bene gli ingredienti.

Aggiungete la farina poco per volta impastando con le mani fino a che il composto non si staccherà dal recipiente. Portartelo sul piano di lavoro e lavorarteo aggiungendo farina come necessario perché non si appiccichi più alle mani o al tagliere.

Formate dei rotolini di pasta e divideteli per realizzare delle ciambelline incrociate dalle dimensioni di circa cm. 6×4, che passerete nello zucchero semolato da ambo le parti.

Cottura

Posizionatele sulla leccarda, foderata con carta da forno, e cuocere per 15 minuti a 180°.  Ma regolatevi secondo esperienza e secondo le caratteristiche del vostro forno. Saranno pronte quando il colore diverrà leggermente biscottato.

Sevizio

Lasciate raffreddare poi toglietele dalla teglia e conservatle in biscottiera a temperatura ambiente.

Cosa bere

Andranno bene tutti i tipi di vino come da vostro gradimento, ma sono più indicati quelli aromatici e dolci. Un’idea è bagnarli nello stesso vino usato nell’impasto. Saranno meravigliosi consumati con dei liquori dolci come il Ratafià.