La consapevolezza della situazione

La consapevolezza della situazione

L’Elisoccorso alle prese con la magia e un tragico amore di qualche secolo fa.

Il racconto NON è più in vendita come eBook singolo, ma è contenuto nell’antologia: “Del Rosa e del Nero”

Del Rosa e del Nero – Antologia

disponibile sia in formato cartaceo tramite Amazon, sia come eBook nei vari formati in tutti i principali store, compreso, naturalmente, Amazon (Kindle), Apple (iBook) e Google (Play Store).

La consapevolezza della situazione - 590x787

“La consapevolezza della situazione” (1° edizione della SEM Edizioni nel 2014, 2° edizione tramite la piattaforma StreetLib nel 2016 ed ora disponibile nell’antologia descritta sopra, è uno dei racconti finalisti dell’edizione 2014 del concorso #Semantica22 dedicato dalla casa editrice al filosofo greco Esiodo ed allo scrittore Hermann Hesse.

La consapevolezza

Copertina della 1° edizione

La premessa, resa obbligatoria, era di inserire negli elaborati e rendere funzionali alle storie due citazioni tratte da loro libri:

1. “L’uomo migliore è colui che tutto capisce da sé, sapendo ciò che in seguito meglio sarà. Ma chi non sa capire da sé né ciò che sente da altri, quello è un uomo da poco.” Di Esiodo, da “Opere e giorni”;
2. “Ho costruito un castello su un’estrema e silenziosa altura; la mia nostalgia sta là e guarda fin alla noia, ed il giorno si fa grigio, principessa, dove sei rimasta?” di Hermann Hesse, da “Il principe”.

“Un elicottero, durante una missione di soccorso in montagna, è obbligato dal maltempo ad atterrare in un prato davanti a una casa in rovina. In attesa che il tempo migliori, curiosando trai ruderi, l’equipaggio rinviene una camera dipinta con disegni esoterici e diabolici e il pilota è assalito da visioni durante le quali gli sembra di rivivere una storia d’amore avvenuta secoli prima. Dopo il rientro alla base, permesso dal tempo migliorato, il pilota, aiutato dalla fidanzata, si reca da una “masca”, una maga, che lo consiglia su come comportarsi.”

La storia e i personaggi sono liberamente ispirati al lavoro di pilota dell’elisoccorso che l’autore ha condotto per molti anni, ma i nomi sono inventati e ogni riferimento a fatti accaduti e a persone realmente esistite è da considerarsi assolutamente non voluto.

Elicottero AB 412 del tipo descritto nel racconto. Cliccare sull'immagine per collegarsi alla galleria immagini.

La foto a lato è dell’elicottero  tipo AgustaBell 412, utilizzato dai protagonisti del racconto. Cliccando sull’immagine vi collegherete alla pagina di questo sito dove troverete una galleria di fotografie scattate durante le operazioni di soccorso.