Poetare

***

Il Faro – VIII° Concorso Letterario Nazionale

La posizione in classifica non è ai vertici, ma nello spirito olimpico del “conta il partecipare”,
ne vado particolarmente soddisfatto.

Esiti finali

Colazione

Un sorriso, un caffè
grazie al cielo il mio giorno
inizia col miracolo
del tuo stare con me.

La marmellata e il burro
son come le tue labbra:
un’eccelsa miscela
di gusti e di profumi.

Mi guardi con malizia
mentre con grazia addenti
la tua fetta di pane.

Torniamo a letto? Chiedi,
e bevi il latte freddo
scaldando la mia vita.

***

Senza consiglio

Porta consiglio l’ora del mattino
nel risveglio del giorno
nel morir della notte
è in aumento
il richiamo dei merli tra le fronde
il brusio della città
la coscienza del mondo
il pensiero di noi due
pennellata sui muri dalle dita
del sole che s’insinua
tra le imposte non chiuse
sconsiderata idea
aperte alla ragione lusingata
dai sogni troppo veri
dai sogni senza consiglio
di ritrovarti ancora

Associazione culturale “Il Faro” – Cologna spiaggia (TR)

***

Il giorno 23 settembre 2017, a Milano, nelle sale del Museo Tadini, si è svolta la premiazione del concorso di 
Poesia, Haiku, Vernacolo e Pittura
La Couleur d'un Poeme.

Locandina del premio

La mia poesia
"Domandi ancora"
 ha ricevuto il secondo premio nella sezione dedicata all'opera pittorica
"La camera da letto" di Emilio Tadini riprodotta qui sotto.

Emilio Tadini
La camera da letto

 

Domandi ancora

Furtivamente entrata
nella mia vita, e mai
fuggita, sei tornata
stasera. Immobile
seduta sulla sponda
del letto guardi il mio
cuore: domandi ancora,
come facesti allora,
se l’abbandono è amore.

Motivazione della giuria

*

Attestato del Premio

***

Presento la mia ultima fatica: Una silloge composta da cento haiku e senryū.

Nei dintorni dell’Essere

In questa silloge gli haiku sono presentati inizialmente suddivisi per stagione, poi secondo i diversi momenti del giorno; seguono i senryū e infine gli haiku composti, come molti usano oggi, in forma più “libera”, allontanandosi dalla rigidità della tradizione e facendoli così assomigliare alla nostra poesia ermetica.

Nei dintorni dell'Essere

Nei dintorni dell’Essere

Gli haiku e i senryū sono composizioni poetiche della tradizione letteraria giapponese caratterizzate dalla costruzione in tre versi sciolti della lunghezza di 5, 7 e 5 more (Unità di suono usata in fonologia, che determina la quantità di una sillaba, che a sua volta, in alcune lingue, determina l’accento). Nella lingua italiana si segue normalmente la suddivisione, metrica o grammaticale, in sillabe. Sono testi poetici dai toni semplici, senza alcun titolo, che eliminano fronzoli lessicali e retorica e si limitano a fermare un attimo concreto, reale, un momento intenso che accade “qui e ora” generando specifici stati d’animo. Nello haiku俳句 è obbligatorio il riferimento stagionale: ilkigo  季語 o “parola della stagione” (primavera, estate, autunno, inverno), o il piccolo kigo (lo scorrere del giorno: aurora, alba, mattino, mezzogiorno, pomeriggio, tramonto, imbrunire, sera, notte); entrambi rappresentano la ciclicità del trascorrere del tempo attraverso la quale il poeta raggiunge la consapevolezza del qui e ora in cui quell’evento si manifesta. L’estrema concisione dei versi lascia spazio ad un vuoto ricco di suggestioni. Il poeta invita il lettore a relazionarsi con lui in una dimensione che può essere contemplativa o creativa. Il senryū 川柳 è simile allo haiku nella costruzione di tre versi con 17 more (sillabe), ma se ne differenzia perché non contiene il riferimento al trascorrere del tempo stagionale o giornaliero (Kigo o piccolo Kigo). I senryū tendono a esplorare la natura umana con le sue debolezze e le sue imperfezioni e possono essere anche cinici o umoristici. Queste note sono necessariamente ridotte, la cultura e le regole del mondo poetico haiku sono molto più complesse e articolate. Nel web si trovano moli siti o blog ove potersi documentare. Uno dei più completi è www.cascinamacondo.com.

La versione cartacea (il libro fisico, per chi non può fare a meno dell’odore della carta e del frusciare delle pagine) è ordinabile presso Amazon oppure  StreetLib Store.

Il file dell’eBook è disponibile in tutti i principali store, compreso, naturalmente, Amazon (Kindle), Apple (iTunes) e Google (PlayLibri)

Sito di vendita StreetLib

Sito di vendita StreetLib

***

Finalmente è uscita la mia silloge: cento poesie Dell’Amore e della Vita suddivisa in due parti, la prima contiene
Sessantatré poesie dell’Amore e la seconda Trentasette della Vita.

Dell'Amore e della Vita

Dell’Amore e della Vita

La silloge è composta da cento poesie selezione tra quelle scritte negli anni dal 1967 al 2016. L’amore è il soggetto, l’oggetto e il collante senza il quale le parole non avrebbero senso. Sono solo poesie Dell’Amore e della Vita, sempre uguali e sempre diverse, che vivono il tempo della loro lettura o rilettura durante il quale i ricordi e le emozioni che evocano prendono forma e giustificazione.

La versione cartacea e quella elettronica sono disponibili presso Amazon  oppure nel sito StreetLib Store dove potrete scaricare il file nel formato adatto al vostro lettore o ordinare la copia cartacea. Il file della versione eBook è disponibile in tutti i principali store, compreso, naturalmente, Amazon (Kindle), Apple (iTunes) e Google (PlayLibri).

***

Nel numero di gennaio 2017 della bella rivista La Penna del Drago è stata pubblicata la mia poesia Pianura d’Emilia vincitrice del concorso indetto dall’editore EdiCik. Cliccando sull’immagine sarete collegati alla pagina dedicata.

La Penna del Drago 2017 gennaio

La Penna del Drago 2017 gennaio

Le due pagine dedicatemi all’interno della rivista.

Interno della rivista

Interno della rivista

***

V Concorso Internazionale di Poesia occidentale e Haiku
Genova 2016

stanza-di-erato-2016-poesia

Secondo Posto Poesia

Secondo Premio Poesia

Quarto Premio Haiku

Antologia La stanza di Erato 2016

Antologia La stanza di Erato 2016

Il giorno 10 dicembre è avvenuta la premiazione del concorso dove ho partecipato nelle sezioni Poesia e Haiku. Cliccare  sul nome qui di seguito, per essere collegati al sito web: La stanza di Erato.

UOMINI, E DONNE, SUL MARE

Le opere vincitrici sono state raccolte in una prestigiosa antologia, curata da Laila Cresta, corredata di saggi critici e illustrazioni d’artista,

Classifica dei premiati.

Una delle mie cinque poesie presentate e premiate, collettivamente, con il secondo posto:

Una mano dal mare

Una mano dal mare
cerca la nostra dignità di uomini,
implora l’aria negata ai sommersi
dal mondo infame.

Il mare, grande madre,
con saturnica fame
pretende i propri figli
strappandoli alla vita.

Il gorgo, buco nero
della nostra indifferenza,
inghiotte e ripulisce
le coscienze di noi tutti.

Oh tempo!
Tempo dell’insensibile giudizio,
della scelta arbitraria,
tempo della selezione dei giusti,
tempo d’ognissanti.

Oh tempo!
Tempo effimero, promessa all’esistere:
illusione crudele tra le stesse
fauci di Crono finita e divorata.

Uno dei miei cinque haiku presentati e premiati, collettivamente, con il quarto posto:

svanisce il sole
mentre la barca approda -
uomo di mare

***

Concorso Giovane Holden

Concorso Giovane Holden

Sabato 24 ottobre 2016, al palazzo ducale di Lucca, alla finale del premio letterario Giovane Holden, una mia poesia è rientrata tra le finaliste. Nessun podio, ma sono comunque soddisfatto.

***

La lingua del girasole

Concorso Letterario di Aforismi, promosso dall’Associazione Culturale Helianto
Terza Edizione

Il 18 luglio 2016 si è concluso il concorso “Aforismi on-line”. Su quasi 450 aforismi inviati, ne sono stati selezionati 20. Uno è risultato il vincitore, a me è toccata una delle 19 menzioni di merito. Presento il mio lavoro:

“Gli occhi che guardano alle stelle trovano la giusta via sulla terra.”

http://www.lalinguadelgirasole.com/contest3/index.php

***

Locandina Haiku16.

II edizione
Premio Nazionale di Poesia Haiku (in lingua italiana)
“La Luna e il Vigneto”

L’UVA: FATICA E GIOIA

I miei haiku sono stati selezionati ed inseriti nella pubblicazione che raccoglie i migliori lavori presentati.

 ***

il primo raggio
trafigge la rugiada –
risplende l’acino

***

vino bonarda
una spuma d’incanto
premia il sudore

***

sistema il tralcio
mentre il nipote osserva –
amor sapiente

***

Dedico questa poesia al carissimo amico Stefano che è decollato per l’ultima volta il 9 ottobre di quest’anno. 

Le ali spezzate

Le aquile hanno ali donate dal cielo
e che portano al cielo
nei vortici del vento,
tra battiti di rotori
e sibili di turbine.

Le aquile hanno le nuvole
come pagine della loro ventura,
graffiate dalle gesta del coraggio
lacerate dalle urla della guerra
plasmate dai richiami dell’amore.

Le aquile sono aquile,
sempre,
nella lotta della vita
tra le spirali del destino
nelle inebrianti picchiate.

Le aquile sono aquile,
sempre,
nella quiete del nido
tra gli artigli della femmina
nello spronare gli aquilotti.

Le aquile dalle ali spezzate
si lanciano dalla vetta
nell’ultimo decollo
e non tornano all’atterraggio,
non interrompono il volo.

Le aquile dalle ali spezzate
hanno il respiro che sale più in alto
oltre la più elevata tangenza
oltre ogni temeraria manovra,
nell’infinito dove volano i ricordi.

Stefano Donghi

Stefano Donghi

***

Concorso Artistico Letterario “Radicamenti”

Ho partecipato al concorso  e la mia poesia “Inganno” si è classificata 8a rientrando tra quelle selezionate per la pubblicazione.

Inganno

Sembra lo stesso sole:
forse solo più piccolo
mi appare, e non può essere.

La luce in questa terra,
avara di cantori,
anime e veri amori,
dà l’abbaglio di vivere
una vita normale
sotto un cielo svuotato
da idoli e fantasmi,
ma è una fluorescenza
che copre le ferite
i lividi e gli ammacchi.

Un inganno durato
il tempo contraffatto
che il sole indifferente
impiega in un sol passo
dalla casa del padre
e della madre e mia
a questa terra chiusa
al mio radicamento,
anche se zuppa e satura
del mio sudore e sangue.

Radicamenti 1700x2100

Cliccare sull’immagine per collegarsi al sito dell’editore MdS

***

Premio Nazionale di Filosofia 2015 “Le figure del pensiero” Sezione B – Haiku

CatturaSono stato, ne sono orgoglioso, uno dei finalisti del concorso per la sezione Haiku e quindi i miei haiku sono contenuti  nell’antologia pubblicata dall’Editore Figure di sale. Ne presento due dei dieci portati al premio:

scostata l’anta
il raggio ti trafigge
il mondo appare

soffio dell’anima
disperso in mille lucciole
il bosco chiama

Cliccate sull’immagine dell’antologia per essere collegati al sito dell’editore.

FIGURE-DEL-PENSIERO-3-350x525

***

10° edizione del Premio Nazionale di poesia e narrativa “Carla Boero”

 anno 2014-2015 – Chivasso

Grandissima soddisfazione per questa e-mail: Gentile signor Odino, Le comunichiamo con piacere che la Giuria del Concorso Letterario Nazionale Carla Boero Le ha assegnato il quarto posto della Sezione Poesia Adulti per la poesia Le terre del mio cammino.

Locandina (1)

Locandina (2)

Le terre del mio cammino

Non sono queste le terre del mio cammino…

Le terre del mio cammino non hanno confini,
non ergono recinti,
non producono esili;
in esse i muri sono a sostegno della terra,
i fossi accompagnano l’acqua ai campi
e il sole delle spiagge riscalda il cuore di tutti gli uomini.

Le terre del mio cammino hanno sentieri tra la gente dove ti puoi addentrare senza timore,
dove le anime si sfiorano e si toccano
e non provano sgomento,
perché non esiste la paura di vivere insieme
e trovi sempre un braccio per dare conforto al tuo passo.

Le terre del mio cammino non sono in vendita,
hanno alberi della conoscenza che donano liberi frutti che tutti possono cogliere
e ciascuno può donare,
in quella stessa libertà prodotta dal sapere che non ha verità o fedi da difendere,
ma che tutto può domandare e tutto ricercare.

Le terre del mio cammino accolgono la luce del sole in ogni anfratto
e l’insinuarsi della notte come una promessa del giorno futuro,
in quell’alternanza, eterna danza del mondo,
dove noi tutti siamo accolti all’interno dello stesso intreccio,
e dove potrò addormentarmi,
tranquillo,
consapevole,
innamorato.

***

Sono in finale nella preparazione di questo volume di poesie con illustrazioni

Sono solo poesie

Sono solo poesie

 ***

III Concorso internazionale di Poesia Occidentale e di Haiku – genova 2014

Sabato 25 ottobre ho ritirato il terzo premio nella categoria “i 4 elementi” del concorso. Ho ricevuto questa piastrella dipinta a mano dalla bravissima Laura Cireddu. Ho presentato cinque componimenti che sono stati valutati e pubblicati nell’antologia “I poeti di Erato 2” curata dalla poetessa e animatrice del concorso: Laila Cresta. Uno dei cinque haiku lo potete vedere scritto sul bordo inferiore sinistro della ceramica.

il primo fuoco
nel camino fumoso –
bagliori antichi

Haiku

Haiku

***

Concorso TraMare

La mia poesia “La cala” è stata pubblicata nel mese di settembre 2014 dall’editore MdS di Pisa all’interno dell’antologia “TraMare”.

Poesia "La cala" all'interno dell'antologia

Poesia “La cala” all’interno dell’antologia

L’antologia TraMare raccoglie racconti e poesie illustrati da acquerelli, disegni e fotografie selezionati nell’ambito dell’omonimo concorso patrocinato dal Parco di San rossore, Migliarino e Massaciuccoli. Ho avuto il piacere di avere due miei lavori pubblicati: il racconto “Come l’acqua al mare” e la poesia “La cala”.   Cliccare sulle parola in ROSSO per collegarsi alle corrispondenti pagine dedicate all’interno del sito. L’immagine sottostante mostra la copertina.

Cliccare sulla copertina dell'antologia Tramare per collegarsi al sito dell'editore

Cliccare sulla copertina dell’antologia Tramare per collegarsi al sito dell’editore

 _________________________________________________

DUE POESIE

Succede solo a Bologna – Concorso Guido Zucchi

Ho partecipato a questo concorso con due Poesie. Ho avuto la soddisfazione di vederle selezionate nelle 286 pubblicate nell’antologia (su 386 concorrenti). Nessun premio ma un piccolo riconoscimento che comunque mi gratifica.

Due Poesie - Copia

_________________________________________________

UN AFORISMA

Ho partecipato al concorso indetto dalla famosa radio on-line “Radio B-side” e mi sono classificato secondo nella categoria “Aforismi”.

La Radio B-side si ascolta anche al canale 783 di Sky.

Aforisma